Cambia operatore gratuitamente con Offerta Internet!

Cambia operatore gratuitamente con Offerta Internet!

Fibra FTTH EPON: differenze con GPON e Velocità

Aggiornato:
min. | Tempo di Lettura
Fibra FTTH EPON
Le Caratteristiche della Tecnologia FTTH EPON: le prestazioni che permette di raggiungere e le velocità

La fibra FTTH EPON consiste in una particolare architettura di rete che consente di navigare a velocità elevate sfruttando l'infrastruttura passiva. Attualmente, in Italia uno degli operatori che la mette a disposizione è Iliad.

  • Cosa si intende per EPON?
  • EPON, acronimo di Ethernet Passive Optical Network, è una tecnologia di rete passiva ratificata dall'IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers) nel 2004.
  • Questo tipo di architettura utilizza i pacchetti Ethernet per trasmettere i dati e ha la caratteristica di offrire maggiore simmetria nelle velocità di download e upload.
  • Puoi verificare il tipo di tecnologia disponibile al tuo indirizzo chiedendo aiuto a un esperto fibra al numero 02 829 503 14.al numero 02 829 503 14.prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è completamente gratuito.

La Tecnologia FTTH EPON: Caratteristiche e Velocità

Bollino Fibra Pura

La tecnologia FTTH EPON viene impiegata per portare la connessione a banda ultra-larga nel luogo d'interesse sfruttando la rete ottica passiva, definita anche PON (Passive Optical Network).

Dal termine inglese è facile desumere che all'interno della rete ottica passiva, chiamata anche "punto-multipunto", la connessione in fibra ottica parte dal terminale ottico di linea (definito OLT, Optical Line Terminal) del provider e giunge ai dispositivi di rete ottica ONT (Optical Network Terminals). In questo caso non vengono utilizzati né ripetitori né altri apparati che sfruttano elementi attivi.

Cosa si intende per "punto-multipunto"?

Quando parliamo di punto, intendiamo un dispositivo del provider OLT che viene posizionato nella centrale telefonica di zona. Da un solo OLT (quindi da un solo punto) si può connettere un determinato numero di utenti. La quantità di utenze che si possono collegare dipende dalla diramazione, definita in gergo tecnico come fattore di splitting.

Modem Router

Con multipunto, invece, indichiamo gli apparati che gli utenti posizionano all'interno delle proprie abitazioni, i quali possono essere definiti ONU (Optical Network Unit) oppure ONT (Optical Network Terminal). Quest'ultimo tipo di apparato viene alimentato da una presa elettrica che, dopo aver ricevuto il segnale ottico dal punto, fornisce questo impulso al router tramite una conversione in segnale elettrico.

La rete PON, inoltre, utilizza i ripartitori ottici non alimentati (definiti beam splitter), che consentono di dividere un singolo filamento di fibra ottica tra i 16 e i 128 utenti finali, in base alla condizione dell'infrastruttura su cui poggiano.

Di seguito le proporzioni più utilizzate quando si parla di rete PON:

  1. Prendiamo in considerazione il rapporto di divisione (o split ratio), con cui possiamo calcolare il numero massimo di clienti che possono sfruttare la rete passiva: il range, di solito, ha un rapporto tra 1:16 e 1:128.
  2. Se il rapporto tra questi due numeri aumenta, cresce anche la distanza che la rete può sostenere. Di solito, se una località è priva di fibra ottica, quindi se è una zona bianca, viene utilizzato uno split ratio di 1:16, che riesce a coprire un'area di 20 km.
  3. La tecnologia EPON, di solito, permette di fornire la connessione a un massimo di 32 utenti, con un rapporto 1:32; a seconda del provider, tuttavia, si può arrivare anche a uno split ratio di 1:128.

Un altro elemento importante di questo standard riguarda il tema della Quality of Service, ovvero tutte quelle tecnologie che garantiscono che la banda possa essere distribuita tra gli apparati in base a determinate priorità, evitando le congestioni di rete. Questo aspetto è importante per i privati e ancora di più per le grandi aziende come gli ospedali, in cui è fondamentale che i server funzionino senza interruzionihref.

Infine, la tecnologia EPON utilizza le VLAN (Virtual Local Area Network) per gestire le frequenze, garantendo una banda stabile a tutti gli utenti.

Fibra FTTH EPON vs GPON: le Differenze

Bollino Fibra Pura

Oltre alla rete FTTH EPON, sigla che indica l'Ethernet Passive Optical Network, esiste anche lo standard GPON, acronimo di Gigabit Passive Optical Network. Entrambe rientrano nella fibra ottica pura e nell'ambito delle reti PON. Questi due tipi di infrastruttura, tuttavia, hanno delle differenze.

Mentre lo standard EPON è stato sviluppato, come anticipato, dall'IEEE; la tecnologia GPON è stata ideata dall'ITU-T (International Telecommunication Union – Telecommunication Standardization Bureau).

La rete in fibra ottica EPON sfrutta lo standard previsto da IEEE per Ethernet nel primo miglio, ricalcando quindi le prestazioni previste per l'Ethernet. La velocità di trasmissione dati è di 10 Gbps in download e 1 Gbps in upload, contro i 2,5 Gbps in download e 1,25 Gbps in upload della rete GPON.

La fibra ottica GPON si avvale delle architetture SONET (Synchronous Optical NETworking), SDH (Synchronous Digital Hierarchy) e GFP (Generic Framing Protocol) per permettere la trasmissione via Ethernet; consente la trasmissione in triple play, ovvero di voce-dati-video.

Mentre per l'architettura di rete EPON è previsto l'utilizzo di VLAN, nel caso della rete GPON queste sono assenti.

Facendo un'analisi sulle prestazioni delle due tecnologie, quindi, la rete GPON sembra essere più potente della EPON. In più, le reti EPON hanno tempi e costi più moderati e, di conseguenza, sono l'ideale quando si hanno esigenze più contenute.

Se, invece, si ha bisogno di avere un servizio qualitativamente più alto, sarà opportuno scegliere la rete GPON.

Fibra EPON di Iliad: Copertura e Offerte

Iliad è uno degli operatori che in Italia utilizza la fibra FTTH EPON. La compagnia ha preferito lo standard EPON per alcune ragioni legate ai seguenti fattori.

  1. costi di implementazione: il provider ha optato per questa soluzione perché, anche se fibra e armadio ottico sono tecnologie di rete molto simili, la spesa per l'acquisto del modulo ottico EPON è molto più contenuto;
  2. marketing: la moderna versione 10G-EPON utilizzata dalla compagnia permette una connessione in contemporanea tra porte Ethernet e rete WiFi, promuovendo così una velocità per gli utenti che può raggiungere i 5 Gbps complessivi in download e 700 Mbps in upload;
  3. esperienza: la compagnia utilizza questa architettura di rete in Francia, per cui ha già a disposizione un know-how approfondito che può sfruttare in altri Paesi come l'Italia.

La compagnia francese permette sia ai clienti abituali sia ai nuovi utenti di attivare un'offerta con fibra FTTH EPON. Attualmente, sono disponibili due promozioni: una dedicata a chi è già cliente Iliad mobile e l'altra per chi non lo è. Le abbiamo messe a confronto nella tabella qui sotto.

Le Offerte Iliad Casa di Giugno 2024
NomeCaratteristiche
Logo Iliad

Offerta IliadBox per già Clienti
19,99 €/mese

Internet illimitato, Velocità fino a 5 Gbps complessivi, Chiamate illimitate verso fissi e mobili italiani, Minuti estero illimitati verso oltre 60 Paesi | Modem Iliad Box Wi-Fi 7 in comodato d'uso gratuito. Attivazione: 39,99€

Per clienti con pagamento automatico attivo (carte, Iban) e con un'offerta mobile a 9,99€/mese

Attiva Iliad

Logo Iliad

Offerta Iliadbox
24,99 €/mese

Internet illimitato, Velocità fino a 5 Gbps complessivi, Chiamate illimitate verso fissi e mobili italiani, Minuti estero illimitati verso oltre 60 Paesi | Modem Iliad Box Wifi 7 in comodato d'uso gratuito. Attivazione: 39,99€

Attiva Iliad

L'offerta per i già clienti è attivabile da chi ha scelto una promozione mobile con costo mensile di almeno 9,99 €. Per attivare anche la fibra con Iliad, in questo caso è sufficiente recarsi nell'Area Personale Fibra, verificare la copertura e procedere all'attivazione online della promo. Chi ha attivato un'offerta mobile a un costo più contenuto, se desidera accedere alla scontistica prevista per i già clienti può cambiare offerta mobile e attivare successivamente la fibra. In questo caso, il cambio di promozione è gratis.

Se si desidera passare a Iliad per entrambe le utenze (rete fissa e mobile) basta sottoscrivere la promozione Iliadbox Wi-Fi 6 e scegliere una tariffa mobile che costi almeno 9,99 €/mese. Non bisogna dimenticare, poi, di attivare il bonus Fibra + Mobile all'interno dell'Area Personale Fibra e di associare un metodo di pagamento automatico delle offerte.

In entrambi i casi, si avrà accesso a internet, minuti e messaggi illimitati e si riceverà in comodato d'uso gratuito il modem IliadBox. Questo apparato consente di navigare in rete grazie al Wi-Fi 6, permettendo di guardare film, studiare, lavorare e fare ricerche online senza interruzioni da più dispositivi.

Tuttavia bisogna tenere a mente che, come per qualunque altra offerta fibra, le promo di rete fissa in fibra ottica EPON di Iliad sono attivabili solo se al proprio indirizzo questa tecnologia è disponibile. L'ideale, quindi è verificare la copertura fibra prima di procedere alla richiesta di attivazione

Il Glossario con i Termini Tecnici sulla Fibra FTTH EPON

Cosa Significa ONT?

ONT, acronimo di Optical Network Terminal, indica un apparato ideato per le connessioni FTTH. Infatti, un dispositivo ONT è in grado di convertire il segnale luminoso che deriva dalla fibra ottica in segnali elettrici, che possono essere gestiti dagli apparati. Questi ultimi consentono l'accesso a internet; un esempio di questo tipo di dispositivo è il router.

L'ONT rappresenta la parte finale della connessione con tecnologia in fibra ottica ed è il punto in cui si converte il segnale per permettere agli apparati di sfruttare la rete. Questo tipo di dispositivo può essere una scatola inserita nei muri dell'abitazione, installata da un tecnico al momento dell'attivazione della fibra, oppure un piccolo apparato portatile che possiede una porta ottica e una o più porte Ethernet. In ogni caso, un apparato di questa tipologia necessita di una presa di corrente per poter funzionare.

Che cosa significa ONU nel linguaggio informatico?

ONU, acronimo di Optical Network Unit, rappresenta un'unità di rete ottica, suddivisa a sua volta in un'unità di rete ottica attiva e in un'unità di rete ottica passiva. L'ONU fornisce servizi come dati, IPTV (TV di rete interattiva) e voce (sfruttando lo IAD, Integrated Access Device) per migliorare il cosiddetto triple-play.

Che cosa sono le architetture SONET/SDH?

Nell'ambito delle telecomunicazioni il SONET, acronimo di Synchronous Optical NETworking, è uno standard di trasmissione ideato dall'azienda Telcordia per permettere alle informazioni di arrivare in modo sincrono sul canale. L'SDH, che indica il protocollo Synchronous Digital Hierarchy, viene impiegato assieme al SONET dai provider per la multiplazione, consentendo così la trasmissione di una o più informazioni con l'utilizzo della stessa linea.

Che cos'è il GFP?

Il Generic Framing Procedure, il cui acronimo è GFP, rappresenta una procedura generica di trama con cui risulta possibile adattare un traffico dati, di solito asincrono oppure a trasmissione non continua, in un sistema di trasmissione continuo. Il meccanismo è stato disciplinato dall'ITU-T all'interno della normativa G.7041. Il GFP viene impiegato, per esempio, nel caso si utilizzi l'Ethernet in sistemi SDH o SONET. Questo meccanismo stabilisce le procedure utili per individuare: la struttura della trama del segnale, il percorso del segnale all'interno della trama e le problematiche inerenti al tragitto percorso.

Che cosa sono le VLAN?

Nell'ambito delle telecomunicazioni e nell'informatica con la sigla VLAN, acronimo di Virtual Local Area Network, indica le tecnologie che consentono di separare il traffico dati di gruppi di lavoro oppure di sezioni aziendali, così da applicare differenti politiche di sicurezza informatica.

Che cos'è l'Ethernet?

Con il termine Ethernet si intende un insieme di tecnologie standardizzate per le reti locali. Viene considerato uno degli standard fondamentali di Internet ed è impiegato soprattutto nelle reti locali (LAN), nelle reti metropolitane (MAN) e nelle reti geografiche (WAN).

Tra le altre notizie: