Operatori Virtuali: Chi Sono, Copertura e Offerte Mobile

Cambia operatore - Linea Fissa e MobileCambia operatore - Linea Fissa e Mobile

Info Tariffe e Attivazioni linee Adsl, Fibra e Mobile

Servizio gratuito di verifica copertura e confronto offerte disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13.

Cambia operatore - Linea Fissa e MobileCambia operatore - Linea Fissa e Mobile

Info Tariffe e Attivazioni linee Adsl, Fibra e Mobile

Servizio gratuito di verifica copertura e confronto offerte disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13.

operatori virtuali su rete vodafone tim windtre
Chi sono gli operatori virtuali e quali sono quelli che si appoggiano a Tim, Vodafone e Windtre

Gli operatori virtuali propongono servizi di telefonia mobile senza necessariamente avere rete e antenne proprietarie. Per fornire copertura mobile in Italia sfruttano l'infrastruttura di gestori reali. Vediamo quali sono e a chi si appoggiano gli operatori virtuali 2021 di Tim, Vodafone e Windtre, i costi e quelli con le offerte più convenienti.


I Migliori Operatori Virtuali Italiani 2021
Offerta Rete di Appoggio Prezzo mensile
Very Mobile Windtre da 5,99 €/mese
Ho Mobile Vodafone da 5,99€/mese
Fastweb Mobile Windtre e Tim da 4,95 €/mese
Kena Mobile Tim da 7,99 €/mese

Cosa Sono gli Operatori Virtuali?

Gli operatori virtuali sono gestori di rete mobile che non hanno un'infrastruttura di rete propria ma si affidano a operatori reali per offrire segnale mobile ai propri clienti. Spesso chiamati con la sigla MVNO, dall'acronimo inglese Mobile Virtual Network Operator, detengono oggi oltre il 10% delle quote di mercato telco relativo al numero delle SIM totali. Ad evidenziare questo dato è l'ultimo report Agcom sulle Comunicazioni che sottolinea l'inesorabile crescita degli operatori virtuali in Italia. I MVNO sono gli unici in crescita lenta e costante e raggranellano quote di mercato di giorno in giorno, soprattutto a discapito degli operatori storici come Vodafone, Tim e Windtre.

Gli operatori virtuali o semivirtuali possono avere varia natura e vengono identificati con diverse sigle come Full MVNO, ESP o ATR. Spieghiamo di seguito quali sono le differenze tra le diverse categorie.

  1. Full MVNO: il gestore commercializza SIM proprie, detiene la rete di commutazione e può effettuare lo switching senza sostituire le SIM mobili.
  2. ESP MVNO: l'operatore virtuale ESP MVNO affitta l'infrastruttura e commercializza unicamente servizi VAS - servizi a valore aggiunto - mentre le schede sono emesse dall'operatore "reale" a cui quest'ultimo si appoggia.
  3. ATR (Air Time Reseller): Le SIM vengono emesse e gestite totalmente dall'operatore reale, mentre l'operatore MVNO ATR si occupa di rivendere il traffico all'ingrosso acquistato da operatori reali. Gestiscono unicamente l'aspetto della commercializzazione delle offerte e dell'assistenza al cliente.

Cosa significa MVNO?

MVNO è l'acronimo di Mobile Virtual Network Operator e significa operatore virtuale di rete mobile. Questo tipo di operatori può fornire servizi di telefonia mobile senza possedere licenze per lo spettro radio e senza necessariamente avere un'infrastrutture di rete propria per fornire copertura in Italia. Quindi gli operatori virtuali si appoggiano a gestori con un'infrastruttura solida e capillare come quelle di Tim, Vodafone e Windtre.

Quali sono gli operatori virtuali in Italia nel 2021

Oggi in Italia, gli operatori virtuali attivi sono più di 20. Tra i più conosciuti troviamo Postemobile, Kena, Ho Mobile, Fastweb Mobile diventato MNO a tutti gli effetti a luglio 2019, Coopvoce, Tiscali, Very Mobile e Lycamobile. Questi citati sono quelli più conosciuti e con maggior quote di mercato ma, ovviamente, non sono gli unici.

Il grafico evidenzia che il solo operatore virtuale Poste Mobile ha una quota di mercato del 4,3%, mentre gli altri operatori virtuali nel complesso hanno un peso sul totale pari al 5,4%. Va precisato che il numero delle SIM totali di Very, ho. e Kena Mobile viene conteggiato da Agcom insieme a quello delle rispettive società controllanti, ovvero Windtre, Vodafone e Tim.

Ma a chi si appoggiano gli operatori virtuali? Controlla l'elenco degli operatori virtuali MVNO italiani, suddivisi in base alla rete reale a cui si appoggiano per fornire copertura mobile:

Operatori Virtuali su rete Tim

Operatori Virtuali su Rete TIM
Operatore Tipologia Avvio commerciale
BT Mobile Full MVNO 4 dicembre 2007
CoopVoce Full MVNO giugno 2007
Fastweb Mobile MNO 8 settembre 2008
Kena Mobile Full MVNO 30 marzo 2017
Tiscali Mobile ESP MVNO 25 marzo 2009
Vianova Full MVNO Marzo 2018

Tra gli operatori virtuali Tim più conosciuti troviamo Coopvoce, Kena e Tiscali Mobile. Tra gli operatori mvno attivi in Italia ce ne sono altri ancora poco conosciuti come Noitel. Fastweb Mobile, invece, da luglio 2019 si è evoluto in operatore MNO.

Tra tutti gli operatori virtuali su rete Tim, Kena Mobile emerge come operatore low cost di Tim la cui proprietà è interamente nelle mani della società per azioni. La copertura degli operatori virtuali su rete Tim può contare su una percentuale di copertura 4G prossima al 99% della popolazione italiana.

Scegli il miglior operatore virtuale e risparmia! Con Selectra confronti le migliori offerte degli operatori virtuali e hai la possibilità di attivare gratuitamente la migliore in pochi minuti! Chiama il numero 02 829 503 14.Chiama il numero 02 829 503 14.Prendi un appuntamento.Prendi un appuntamento.

Operatori virtuali su rete Vodafone

Operatori Virtuali su Rete Vodafone
Operatore Tipologia Avvio commerciale
1Mobile ESP MVNO 7 giugno 2007
BT Enia ESP MVNO 6 dicembre 2010
Daily Telecom Mobile ESP MVNO 31 gennaio 2008
Digi Mobil Full MVNO 2010
Erg Mobile ESP MVNO 15 aprile 2009
Enegan ESP MVNO 11 febbraio 2020
Feder Mobile ESP MVNO seconda metà 2021
Ho Mobile Full MVNO 22 giugno 2018
Lyca Mobile Full MVNO 2009
Noitel ESP MVNO 10 dicembre 2012
NT Mobile ESP MVNO 2016
Optima Mobile ESP MVNO 10 luglio 2017
Rabona Mobile ESP MVNO 2017
Withu Mobile ESP MVNO giugno 2019

Tra gli operatori mvno su rete Vodafone più conosciuti troviamo Ho Mobile, considerato come operatore low cost di Vodafone a tutti gli effetti e 1 Mobile.

Operatori virtuali su rete Windtre

Operatori Virtuali su Rete Vodafone
Operatore Tipologia Avvio commerciale
Elsynet ESP MVNO 7 giugno 2007
Green Mobile ESP MVNO 6 dicembre 2010
PosteMobile ESP MVNO 31 gennaio 2008
Spusu Full MVNO 2010
Very Mobile ESP MVNO 15 aprile 2009

Gli operatori virtuali che si appoggiano alla rete Wind Tre e sfruttano la sua infrastruttura per offrire copertura in Italia sono davvero in pochi. Tra questi troviamo anche Very Mobile, secondo operatore low cost del gruppo WindTre. Inoltre, anche Poste Mobile sfrutta la rete Wind per commercializzare le offerte, così come Green Mobile che si aggancia in limitatissimi casi anche alla rete Tim, in base all'offerta e al segmento di clientela in cui si rientra.

Ovviamente gli operatori virtuali su rete Wind godono della copertura 4G della rete Windtre è al 99,6% della popolazione, mentre la copertura 5G è al 91%.

Operatori virtuali su rete Iliad

Iliad è un operatore virtuale? Non più! In passato Iliad utilizzava la antenne Windtre per diffondere i propri servizi in Italia. In sporadici casi, Iliad ha utilizzato stessa rete in ran sharing in alcune zone italiane sfruttando accordi di roaming nazionale per incrementare la propria copertura 4G e 5G. Nel 2018 Iliad ha conquistato un posto tra gli operatori full MNO, da annoverare tra gli operatori reali e dotato di infrastruttura di rete proprietaria.

In ottica di potenziamento dei propri servizi commerciali e per preservare la qualità del servizio offerto, da quarto operatore Full MNO Iliad ha ritenuto opportuno commercialmente non mettere a disposizione la propria rete in favore di altri operatori virtuali.

Offerte Operatori Virtuali: Quali sono le migliori di Dicembre 2021

Tra le offerte mobili degli operatori virtuali si fanno largo a spallate quelle di Fastweb MobileKena, Ho Mobile e Very Mobile. Tutti e tre i provider di telefonia propongono tariffe per smartphone a costi molto contenuti. Si tratta perlopiù di offerte mobili all inclusive con minuti, SMS e GB che cambiano sia in base al costo mensile, sia all'operatore di provenienza e in base all'operatività: SIM con nuovo numero o cambio operatore. Le offerte per smartphone più economiche sono solitamente dedicate a chi passa da altri operatori virtuali. Nel caso in cui pensassi di cambiare operatore passando da un gestore reale, il costo della promozione internet mobile sarebbe però mediamente più alto.

Ecco di seguito le migliori offerte degli operatori virtuali.

Fastweb Mobile

Le promozioni dell'ex operatore virtuale (ora MNO) Fastweb Mobile sono due e non variano in base all'operatore di provenienza della SIM card. Vediamo cosa includono le offerte:

Il contributo per la SIM non è previsto. Questa offerta è l'unica tra gli operatori virtuali a permetterti di navigare in 5G alla massima velocità di navigazione possibile. Per sfruttare la tecnologia 5G hai bisogno di uno smartphone compatibile con questo standard. Ricordiamo che Fastweb si è evoluto in operatore MNO ma si appoggia anche alla rete Tim e Wind per offrire la migliore esperienza possibile. Inoltre Fastweb ha in progetto di coprire oltre il 90% della popolazione italiana entro il 2025.

Le Offerte Kena Mobile

Le offerte Kena Mobile sono 3 e cambiano se attivi un nuovo numero, se passi da operatori virtuali o se provieni da operatori "tradizionali". Kena Mobile ha copertura in 4G fino a 60 Mbps su rete Tim.

Le Offerte Ho Mobile

Passa a Ho Mobile

Ho Mobile si appoggia alla rete Vodafone e permette ai clienti ho di navigare in tecnologia 4G con particolari restrizioni in merito alla velocità di navigazione: massimo 30 Mbit/s per download e upload. Ecco quali sono le migliori offerte di questo operatore virtuale di Vodafone:

I costi per l'invio e l'attivazione della nuova sim sono di 0,99 € per le due offerte più economiche, mentre di 9,99 € per tutte le altre offerte.

Le Offerte Very Mobile

Very Mobile offre copertura 4G su rete Windtre. Le offerte sono particolarmente vantaggiose se provieni da operatori reali. Vediamo quali sono:

Operatori Virtuali: Vantaggi e Svantaggi

Perché scegliere un operatore virtuale? Se stai pensando di cambiare operatore mobile, devi valutare pro e contro. Iniziamo dagli svantaggi:

Svantaggi

  • Il traffico degli operatori virtuali ha una priorità minore rispetto a quello degli operatori reali. Ciò significa che in momenti di alto traffico le antenne processeranno il traffico degli operatori virtuali con più difficoltà: minor segnale e problemi sporadici di ricezione.
  • Velocità di navigazione e tecnologia di connessione inferiori rispetto agli operatore reali. Escludendo Fastweb Mobile, l'unico operatore in grado di farti navigare in 5G in alta velocità, gli altri operatori virtuali forniscono una connessione dati con velocità "castrata" a 30 o 60 Mbps in 4G o 4G LTE Advanced. Non è il massimo se stai pensando di sostituire la connessione di casa con una saponetta wifi o una chiavetta internet.
  • Switch della SIM: nel caso in cui un operatore virtuale ESP dovesse cambiare accordi con il gestore reale della rete, potrebbe essere necessario cambiare la SIM e in alcuni casi potresti perdere il numero di telefono.

Vantaggi

  • Prezzo: il principale vantaggio che ottieni scegliendo un operatore virtuale è il costo mensile. Le tariffe sono economiche e gli abbonamenti costano molto meno rispetto agli operatori reali. Il risparmio si avvicina al 30%.
  • Nessun vincolo contrattuale di permanenza.
  • Nessun costo nascosto e scarsa probabilità di rimodulazioni.

Le Migliori Offerte degli Operatori Virtuali

 
Aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche