Roaming Dati: Cos'è e Quando è Gratis in Italia e in Europa

Aggiornato:
min. | Tempo di Lettura
Cambio Operatore con Offerta InternetCambia Operatore con Selectra

Cambia operatore: 150 GB in 5G a partire da 7,95 €/mese!

Servizio Gratuito di confronto e attivazione offerte disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 13

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: 150 GB in 5G a partire da 7,95 €/mese!

Servizio Gratuito di confronto e attivazione offerte disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 13

Roaming Dati
Cos'è il Roaming Dati e Quando è possibile usarlo Gratis all'Estero

Il Roaming è un servizio messo a disposizione dagli operatori telefonici che permette di utilizzare la rete dati di altre compagnie telefoniche nelle zone in cui non si ha copertura. Se hai in programma un viaggio in Europa, per esempio, puoi avvalerti del Roaming Like At Home, che permette di continuare a chiamare, navigare e messaggiare con la tariffa stabilita dal tuo operatore telefonico senza costi aggiuntivi.

Calcola i tuoi Giga Gratis in Roaming!

In caricamento...

Cos’è il Roaming Dati?

Quando si tratta di viaggiare, il roaming dati è una risorsa molto utile. Ma, più nel dettaglio, cos’è? Il Roaming Dati è un servizio che consente di chiamare, inviare SMS e navigare in rete dallo smartphone o in hotspot anche quando non si è in Italia. Questa continuità di servizio è possibile grazie a un accordo sancito tra la società con cui abbiamo attivato una tariffa e la compagnia telefonica dello Stato estero in cui ci troviamo in quel momento, che concede l’utilizzo dei servizi a prezzi variabili.

Dal 2017, i cittadini in transito nell’UE non pagano più un sovrapprezzo per l’utilizzo del Roaming Dati, come avveniva in passato.

Quali sono i Vantaggi del Roaming Dati?

L'uso del roaming sul proprio smartphone porta con sé numerosi vantaggi. È particolarmente utile, per esempio, quando si è in viaggio per periodi di tempo limitati e si ha bisogno di una connessione a internet stabile: se si viaggia in Europa è sufficiente utilizzare la propria offerta di telefonia mobile per potersi collegare alla rete.

Un altro vantaggio è il consentire una la connessione alla rete mobile anche fuori dall'UE e quando si è in viaggio sul traghetto, sulla nave o sull’aereo. In questo caso, però, è meglio valutare i costi con il proprio operatore di telefonia ed eventualmente valutare di attivare un'offerta di telefonia mobile specifica per l'estero: potrebbero essere attivate, infatti, delle tariffe molto costose.

Anche se non sempre è consigliabile farlo, c'è anche un altro vantaggio legato al roaming dati: può essere utilizzato per condividere il traffico dati con PC, tablet, saponette wifi e altri dispositivi. In questo caso, tuttavia, è sempre meglio tenere ben d'occhio il consumo dei Giga gratuiti se ci si trova in Europa: se si ha un'offerta mobile con un costo mensile basso il rischio è che i Giga gratis vengano erosi rapidamente.

Quali sono, invece, gli svantaggi del Roaming Dati?

  • si hanno a disposizione i Giga Gratis solo se si viaggia in Europa;
  • se sullo smartphone è attiva una offerta di telefonia mobile con un costo mensile particolarmente basso, i Giga gratuiti in Roaming non sono molti.

Come Funziona il Roaming Like At Home in Europa?

Forse avrai sentito parlare del Roaming-like-at-home, ovvero un insieme di norme sancite dal Regolamento UE n. 531/2012 e dalle ulteriori modifiche apportate dal Regolamento 2120/2015 c.d. Regolamento TSM.

Come accennato, questo servizio, rinnovato attualmente fino al 2032, permette a tutti i cittadini dell'Unione Europea di utilizzare internet, chiamare e mandare messaggi nei Paesi dell’UE al costo stabilito dalla tariffa del proprio Stato, così da ridurre drasticamente le differenze tra le tariffe nazionali e internazionali. Quali sono le conseguenze? È stato istituito un vero e proprio mercato unico, che garantisce gli stessi servizi di comunicazione su tutto il suolo europeo.

I Paesi coinvolti sono quelli appartenenti al SEE, ovvero allo Spazio Economico Europeo: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Gran Bretagna, Grecia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Lichtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi-Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Dal 2023, alcuni operatori di telefonia mobile operanti nell’Unione Europea, tra cui Fastweb, consentono il roaming anche in Svizzera e in Inghilterra, Paesi che fino a qualche anno fa risultavano esclusi dagli accordi internazionali in relazione a questa normativa. In questi casi, quando si attraversa la frontiera, si riceve un SMS che informa l’utente che in quella zona è attivo il Roaming Dati, fornendo tutte le informazioni relative al corretto utilizzo del servizio e l’eventuale presenza di promozioni alternative a quella utilizzata nel proprio Paese.

I Limiti del Roaming Dati Gratuito all'Estero

Come previsto dall'AGCOM, ovvero l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, gli operatori di telefonia mobile possono fissare delle limitazioni al Roaming Dati. I principali, in particolare, sono legati a:

  • uso improprio della tariffa: i cittadini con residenza stabile in un Paese diverso da quello in cui è stato stipulato il contratto internet mobile fanno un uso improprio del servizio. Questo può avvenire, per esempio, quando per almeno 4 mesi gli utenti abbiano effettuano telefonate con una frequenza maggiore verso l’estero rispetto al proprio Paese;
  • tariffe con dati illimitati o a prezzi molto vantaggiosi: in questo caso, la compagnia telefonica può decidere un limite alla quantità di Giga Gratis per il Roaming al fine di evitare anomalie o abusi nell’utilizzo del servizio.

La quantità di Giga gratuiti viene calcolata dagli operatori con la seguente espressione:

2 x prezzo della tariffa (IVA esclusa) / il costo massimale della tariffa all'ingrosso (per dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2024 pari a 1,55 €).

Ecco un esempio: se possiedi una tariffa dal costo mensile di 15,00 € in Italia che comprende 50 Giga, chiamate e SMS illimitati, quando sarai in transito nell’Unione Europea, potrai effettuare telefonate, mandare messaggi e navigare in rete con circa 19 GB, poiché [2x(15,00/1,55)]=19,35 GB.

Cosa si intende per costo massimale della tariffa? Con costo massimale della tariffa si intende il prezzo massimo che un operatore nazionale deve pagare alla compagnia estera per consentire agli utenti abbonati l’utilizzo del servizio di Roaming Dati. Inoltre, la compagnia telefonica deve comunicare il superamento della soglia da parte dell’utente; per ogni Giga in più utilizzato, l’abbonato riceverà un sovrapprezzo che coincide con il massimale della tariffa all’ingrosso.

Le Tariffe del Roaming Dati in Europa

Qui di seguito, le informazioni sulle tariffe applicate per il roaming dati in Europa dalle principali compagnie telefoniche disponibili in Italia. La quantità di Giga gratuiti in Europa varia a seconda del costo mensile dell'offerta di telefonia mobile sottoscritta: le offerte con il costo mensile più alto permettono, in proporzione, di avere una quantità maggiore di GB gratis all'estero. Ad ogni modo, per una panoramica più completa ed esaustiva, è sempre meglio far riferimento alle informazioni contenute sul sito web dei diversi operatori internet.

Roaming Iliad

Al momento Iliad non mette a disposizione tariffe specifiche per l'estero. Le sue offerte voce e dati, però, includono sempre le chiamate illimitate verso 60 Paesi europei. La quantità di GB Gratis in Europa dipende, invece, dall'offerta sottoscritta ma tende a non superare i 10 GB. In Europa, le chiamate e gli SMS previsti dalla propria offerta sono utilizzabili completamente. Al superamento delle soglie, in Europa Iliad applica la seguente tariffazione:

  • Chiamate: 0,28 €/minuto
  • SMS: 0,28 €/SMS
  • Traffico Dati: 0,002196 €/MB

Roaming Vodafone

Oltre al roaming gratuito, Vodafone mette a disposizione anche alcune tariffe dedicate all'estero e permette di aggiungere alla propria offerta l'opzione Travel Europa Extra che prevede 5 GB al costo di 2,99 € con validità di 7 giorni.

Puoi scoprire maggiori dettagli leggendo la nostra guida al roaming Vodafone.

Roaming WINDTRE

Non ci sono offerte aggiuntive per il roaming; una volta esauriti i Giga gratis a disposizione l’unica soluzione è aggiungere una Ricarica Special di 5 €, che consente di avere Giga e Minuti illimitati e 4 € di credito prepagato.

Roaming Very Mobile

Una volta fuori dall’Italia, nei territori UE si attiva il piano Very Europe, con il quale avrai a disposizione da 5 GB a 11 GB in base alla tariffa attivata sulla tua SIM card;

Roaming TIM

Nei Paesi UE, potrai utilizzare i GB gratuiti previsti dalla tua offerta. Una volta terminati è possibile attivare TIM in Viaggio Pass, un’offerta da 20 € valida per 30 giorni, che mette a disposizione 10 GB in 4G, 500 minuti e 500 SMS.

Come Risparmiare i Giga Gratis all'Estero?

Quando si è in Europa, quindi, è importante evitare di esaurire i Giga gratuiti messi a disposizione dal proprio operatore internet al fine di evitare il sovrapprezzo o l'attivazione di opzioni ulteriori. Di seguito, qualche consiglio che può essere utile a evitare il dispendio di GB:

  • disattiva i Dati Mobili quando non hai bisogno di utilizzare la connessione internet sullo smartphone e quando sei in prossimità dei confini nazionali: questo eviterà il cosiddetto roaming involontario;
  • imposta la Modalità Aereo del cellulare quando non lo utilizzi per periodi di tempo lunghi (la notte per esempio): tieni a mente, però, che la modalità aereo blocca anche le chiamate in entrata;
  • esegui in anticipo il download dei contenuti video e audio per il tuo viaggio;
  • utilizza un Wi-Fi quando disponibile, facendo attenzione che sia un hotspot il più possibile sicuro: vanno bene, per esempio, quelli degli hotel; meno bene, invece, quelli presenti negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie e in tutti quei luoghi dove transitano moltissime persone al giorno.

Come Attivare e Disattivare il Roaming Dati?

Puoi attivare o disattivare facilmente il roaming dati sul tuo smartphone seguendo le indicazioni disponibili nella tabella qui sotto. Tieni a mente che le voci potrebbero cambiare leggermente in base alla versione del sistema operativo presente sul tuo smartphone.

Attivare il Roaming sullo Smartphone
Sistemi OperativiPercorso per attivare il Roaming
AndroidImpostazioni > Dati Mobili > Roaming Dati > On > Seleziona Rete
iPhoneImpostazioni > Dati Mobili > Opzioni Dati Cellulare > Roaming Dati > On > Seleziona Rete
Windows PhoneImpostazioni > Rete e Wireless > Rete Cellulare e SIM > Opzioni Roaming Dati > Collega in Roaming > Seleziona Rete

Per disattivare, invece, il roaming dati in modo che non si attivi automaticamente quando si varcano i confini nazionali, invece, procedi in questo modo:

Disattivare il Roaming Involontario
Sistemi OperativiPercorso per disattivare il Roaming
AndroidImpostazioni > Dati Mobili > Roaming Dati > Off
iPhoneImpostazioni > Dati Mobili > Opzioni Dati Cellulare > Roaming Dati > Off
Windows PhoneImpostazioni > Rete e Wireless > Rete Cellulare e SIM > Opzioni Roaming Dati > Non collegare in Roaming

Le Alternative al Roaming Dati: le SIM Locali e il Local Break Out

Oltre al roaming dati è possibile utilizzare altri metodi per connettersi a internet quando ci si trova all’estero. Una delle scelte più frequenti effettuata soprattutto da chi soggiorna in un paese estero per un periodo di tempo abbastanza lungo è quella di acquistare una SIM locale. In questo modo, il costo da sostenere per usare internet mobile è più ridotto e ci si assicura una rete stabile all’interno del Paese in cui si sceglie di soggiornare. Quest’ultima è un’alternativa valida anche quando si torna spesso nella stessa nazione, magari più volte l’anno.

In più, è possibile valutare l'uso del servizio di LBO (Local Break Out) che permette agli utenti all'estero di appoggiarsi alla rete mobile di operatori di telefonia locali bypassando quella del proprio operatore. Il vantaggio sta nel fatto che migliora la velocità di trasferimento dei dati e, in alcuni casi, si risparmia sui costi. Per utilizzare il servizio, però, bisogna controllare quali sono gli accordi che il proprio operatore di telefonia ha preso con gli operatori dei paesi esteri e se sono previsti dei costi. Non sempre, infatti, è un servizio disponibile o più economico del roaming.

Ti potrebbe interessare anche