Cambia operatore gratuitamente con Offerta Internet!

Cambia operatore gratuitamente con Offerta Internet!

Rete 5G: Copertura in Italia, Diffusione e Offerte

Aggiornato:
min. | Tempo di Lettura
smartphone 5g
Rete 5G: cos'è, come funziona, copertura, diffusione e offerte

Quando si parla di rete 5G si fa riferimento a una infrastruttura internet mobile di ultima generazione la cui copertura si sta diffondendo sempre di più anche in Italia. La sua caratteristica principale? Riuscire a mettere a disposizione maggiori velocità e una latenza molto bassa.

  • La Rete 5G in poche parole:
  • La Rete 5G sta rivoluzionando le tecnologie legate alla connessione internet grazie alla sua versatilità nelle possibili applicazioni tecniche;
  • Viene utilizzata nell'ambito della rete mobile per mettere a disposizione maggiori velocità e una latenza pari quasi a 0 nella navigazione da smartphone;
  • Trova applicazione anche nell'ambito delle reti Wireless in Fibra Misto Radio grazie alle infrastrutture in 5G FWA: unita alla fibra ottica, permette di avere velocità di download molto più elevate, quasi pari alla fibra FTTH. Puoi scoprire se hai copertura nella tua zona parlando con un esperto al numero 02 829 503 14.al numero 02 829 503 14.prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è completamente gratuito e senza impegno.

Cos'è la Rete 5G?

tablet

La rete 5G, acronimo di 5th Generation, è un'infrastruttura di rete mobile di ultima generazione sviluppata al fine di mettere a disposizione performance migliori in termini di velocità, latenza e risparmio energetico. Ha iniziato a diffondersi in Italia nel 2019 e il primo operatore internet a proporla alla clientela nelle sue offerte di rete mobile è stato Vodafone.

Trattandosi di una tecnologia successiva alla connessione 4G, se ne differenzia in termini di:

  1. Velocità: il 4G consente una velocità di download teorica fino a 1 Gbps, mentre il 5G permette di scaricare contenuti a una velocità teorica fino a 10 Gbps.
  2. Frequenza: la rete 4G utilizza una frequenza di 6 GHz mentre le reti 5G utilizzano in buona parte dei casi frequenze dai 30 ai 300 GHz. La frequenza, in particolare, è un'onda elettromagnetica propagata a un ritmo costante. Più questo parametro è alto (quindi maggiore è il numero di GHz), più le prestazioni della rete saranno ottimali e il trasporto di dati veloce.
  3. Tempi di latenza: questo parametro indica il tempo impiegato da una rete per la trasmissione dei dati. La tecnologia 4G ha tempi di latenza pari a 40-50 ms, mentre la rete 5G consente il trasferimento dei dati in 1 ms, per cui si hanno tempi di latenza pari quasi allo zero: questo permette di navigare in modo più fluido e con minori attese.
  4. Lunghezza d'onda: mentre la rete 5G ha una lunghezza d'onda corta, la rete 4G presenta onde lunghe. Un'onda corta permette di diffondere una connessione su lungo raggio, sfruttando delle infrastrutture con una frequenza della trasmissione dati molto elevata. Inoltre la lunghezza d'onda e la frequenza sono inversamente proporzionali, per cui più la frequenza è alta, più la lunghezza d'onda si riduce.

Come Funziona la Rete 5G?

Proprio come le tecnologie precedenti, anche la connessione 5G è una rete cellulare di tipo digitale: il territorio coperto dal servizio è ripartito in aree geografiche dette celle. Gli apparati 5G all'interno di una cella ricevono e trasmettono il segnale via radio all'antenna locale. L'antenna locale, a sua volta, rappresenta un dispositivo allacciato alla rete telefonica e a Internet attraverso la rete wireless (senza fili) o cablata (che si avvale dei cavi). Con il 5G, se si passa da una cella all'altra, il collegamento rimane inalterato e non si presentano interruzioni.

Le Frequenze delle Reti 5G

Rete 5g

In base al luogo da coprire e alle operazioni che le reti 5G devono riuscire a supportare e garantire, possono essere utilizzate frequenze diverse le quali, a loro volta, mettono a disposizione prestazioni differenti.

  Bassa: ~ 694-790 Mhz

Una frequenza bassa può arrivare molto più lontano rispetto a una frequenza alta e, per questo motivo, queste frequenze vengono preferite per coprire anche le zone rurali. Lo svantaggio è che riescono a trasmettere una quantità inferiore di dati per unità di tempo (in bit/s). Inoltre, una frequenza di banda bassa è in grado di superare le barriere architettoniche sulle tratte brevi in modo più efficace rispetto a una frequenza alta.

  Media: ~ 3,6-3,8 GHz

Si utilizza questa banda quando si ha la necessità di fornire un throughput ottimale, ovvero un buon compromesso tra copertura e capacità di trasmissione.

  Alta: ~ 26,5-27,5 GHz

Sono le frequenze più utilizzate dalle reti 5G. Vengono anche chiamate onde millimetriche (o mmWave) e presentano una porzione di spettro con un valore compreso tra 30 GHz e 300 GHz. La banda 26,6-27,5 GHz viene associata alle onde millimetriche, perché il suo valore è molto vicino al minimo appena descritto. Una frequenza alta ha una portata inferiore rispetto a una bassa ma può trasmettere più dati per unità di tempo, perciò risulta valida, ad esempio, all'interno delle città e dei centri abitati dove si ha bisogno di prestazioni molto elevate.

Tecnologie MIMO, Beamforming e 5G

Conoscevi le tecnologie MIMO e Beamforming? Entrambe vengono utilizzate per migliorare la stabilità della connessione in 5G.

La tecnologia MIMO (acronimo di Multiple-Input Multiple-Output) viene utilizzata in modem e router di ultima generazione. Si avvale del multipath, una proprietà delle onde radio che velocizza la trasmissione del segnale senza modificare la larghezza della banda. Perciò, il segnale viene propagato tramite le antenne di trasmissione, seguendo diversi percorsi in momenti differenti. Si vengono a creare, quindi, dei flussi di dati simultanei che permettono di trasportare maggiori informazioni.

Il Beamforming è un'architettura di trasmissione che sposta il segnale in una traiettoria prestabilita, "lavorando" l'onda che trasporta e fornisce il segnale tramite l'utilizzo di specifici apparecchi che creano interferenze positive o negative.

Queste due tecnologie, abbinate alle reti 5G ne migliorano le performance contribuendo a migliorare l'esperienza di navigazione e fruizione dei contenuti online.

Diffusione 5G in Italia: a che punto siamo?

smartphone 5g

A partire dal 2019, le compagnie telefoniche hanno avviato l'installazione delle infrastrutture per il 5G anche in Italia. Attualmente, le principali città del nostro Paese dispongono della rete 5G, mentre la difficoltà maggiore si riscontra nei piccoli centri, dove, per ragioni strutturali, risulta spesso difficile installare le infrastrutture necessarie.

Allo stato attuale delle cose, riuscire ad avere dei dati certi sulle aree raggiunte dalla rete 5G in Italia è molto complesso. Quello che sappiamo per certo è che sin dall'inizio tutte le compagnie telefoniche si sono impegnate a diffondere la nuova rete creando infrastrutture ad hoc.

Il primo operatore a fornire questo servizio in Italia, in particolare, è stato Vodafone, che ha diffuso la connessione di quinta generazione dapprima nelle principali città (Milano, Roma, Napoli, Torino e Bologna), per poi arrivare anche in altre realtà.

A Vodafone hanno fatto seguito molti degli altri operatori di telefonia come TIM, WindTre, Fastweb e Iliad. Tutti questi grandi player, inoltre, oltre a commercializzare la rete 5G attraverso le loro offerte di telefonia mobile hanno avviato una serie di progetti in tutta Italia volti a studiarne le applicazioni nei più svariati ambiti. I test svolti ci hanno permesso di comprendere che le alte frequenze del 5G possono essere utilizzate anche in settori diversi come, per esempio,

  • la domotica (in particolare l'IoT),
  • la telemedicina,
  • la realtà aumentata e virtuale (AR e VR).

Cosa significa IoT? Con IoT (Internet of Things) intendiamo l'utilizzo di Internet per il funzionamento e il coordinamento dei dispositivi intelligenti come irrigatori, telecamere, termostati e sistemi di illuminazione presenti nelle nostre abitazioni. Per esempio, se hai un termostato e desideri impostare una temperatura specifica all'ultimo minuto ma sei ancora fuori casa ti basta gestire il dispositivo dall'app del tuo cellulare e settare i parametri desiderati.

Attualmente, il 5G in Italia permette di gestire un numero elevato di dispositivi intelligenti in contemporanea, ma, secondo i dati riportati dall'Osservatorio IoT della School of Management del Politecnico di Milano, il nostro Paese ha una percentuale di crescita nel settore leggermente inferiore (+13%) rispetto all'Europa (+15%). Sarebbe necessario incrementare gli investimenti legati al 5G nelle grandi imprese e nelle PMI per ottimizzare i processi produttivi. Per esempio, se si ha un'azienda che produce lavatrici, si può comprendere quali siano i bug di sistema dei propri articoli e le funzionalità maggiormente utilizzate dai consumatori attraverso i dati raccolti tramite le app di gestione dei dispositivi smart.

Ma non finisce qui: settori come quelli della VR e AR potrebbero sfruttare le onde millimetriche del 5G per rendere l'esperienza di gioco più immersiva, grazie all'assenza di interruzioni e a una qualità video superiore rispetto alle tecnologie precedenti.

Copertura 5G Stand Alone e Non-Standalone: Cosa Significa?

Al giorno d'oggi, purtroppo, in Italia la rete 5G si avvale prevalentemente delle infrastrutture 4G per funzionare: in questo caso, si parla di 5G Non-Stand Alone (NSA). Ciò comporta che se la connessione di 4G è assente, non è possibile utilizzare nemmeno il 5G. Questa scelta è stata fatta per favorire la commercializzazione di questa nuova rete perché quando si attiva un'offerta in 5G e ci si trova in una zona raggiunta soltanto dalle reti 4G LTE è comunque possibile continuare a navigare dallo smartphone. Le reti 4G, quindi, attualmente sono di supporto alle 5G in attesa della loro sempre maggiore diffusione sul territorio.

Se questo aspetto è positivo dal punto di vista dell'usabilità e della stabilità del segnale, rende molto complesso comprendere la reale diffusione della copertura 5G Stand Alone.

Come probabilmente già si immagina, quindi, quando una rete 5G riesce a funzionare in modo totalmente autonomo senza l'ausilio del 4G, possiamo parlare di 5G Stand Alone (SA).

Un po' di dati globali sul 5G e 5G Stand Alone Come riportato dal Mobility Report di Ericsson, nel secondo trimestre del 2022, gli abbonamenti mondiali al 5G sono pari ai 690 milioni, 224 provider forniscono servizi 5G e più di 35 operatori hanno effettuato un upgrade per adattarsi alle reti 5G SA.

La transizione verso la rete 5G SA è stata avviata da poco e i provider stanno ideando le migliori tecnologie per muoversi in questa direzione. Per esempio, Ericsson ha creato il 5G RAN (acronimo di Radio Access Network), che utilizza una rete multistrato coordinata alle differenti fasce di frequenza per garantire connettività wireless ai device migliorando le performance di rete.  Questo dispositivo, in particolare, riesce a supportare le reti 5G NSA e SA in contemporanea nelle stesse stazioni radio: ciò significa che quando è necessario, il passaggio da una connessione 5G da NSA a SA può essere effettuato da remoto, aggiornando semplicemente un software.

Le Migliori Offerte 5G da Attivare

Come abbiamo visto tutti i maggiori operatori di telefonia mobile, ormai anche alcuni virtuali, mettono già a disposizione offerte 5G. Ma come si sceglie quella più adatta? Di seguito qualche piccolo consiglio:

  1. Verifica la copertura nella zona di utilizzo: attualmente, la rete 5G è diffusa nelle principali città italiane, ma spesso non è ancora presente nei piccoli centri. Perciò, prima di attivare una promozione, verifica che il tuo Comune sia coperto dal servizio. Se desideri ricevere maggiori informazioni sulla copertura nella tua zona, puoi richiedere una consulenza al numero 02 829 503 14.al numero 02 829 503 14.prendendo un appuntamento.prendendo un appuntamento. Il servizio è gratuito e senza impegno.
  2. Scegli un dispositivo che supporta il 5G: non tutti i device ti permettono di utilizzare questa tecnologia, per cui controlla che il tuo smartphone supporti la rete di quinta generazione in Impostazioni > Tipo di Rete preferito. Ti verrà fornito un elenco con le principali tecnologie: se tra le opzioni è presente la rete 5G, il tuo telefono è abilitato a questo tipo di connessione.
  3. Prendi in considerazione le tue esigenze in termini di Giga: al giorno d'oggi, i principali operatori ti consentono di navigare mensilmente con un numero consistente di Giga. Tuttavia, la scelta dell'offerta da attivare dipenderà anche dall'utilizzo giornaliero del tuo smartphone: se ti capita spesso di utilizzare il tuo dispositivo come hotspot per il tuo PC, avrai sicuramente bisogno di un'offerta in grado di fornirti un numero elevato di Giga. Se, al contrario, utilizzi internet per leggere le ultime notizie in rete, ti basterà una promozione con meno Giga.

Attualmente, sono molti gli operatori Internet che ti consentono di attivare delle promozioni vantaggiose: abbiamo selezionato alcune offerte che potrebbero fare al caso tuo.

Le Migliori Offerte 5G di Giugno 2024
OffertaCaratteristiche
Fastweb 5G

Fastweb Mobile 
7,95 €/mese

150 GB in 5G; Minuti Illimitati, 100 SMS

Iliad 5G

Iliad Giga 200 
9,99 €/mese

200 GB in 5G; Minuti ed SMS Illimitati

Dettagli

Tim 5G

TIM 5G Power Smart 
14,99 €/mese

50 GB in 5G; Minuti e 1000 SMS

Vai al sito

Vodafone 5G

Vodafone Bronze Plus
9,99 €/mese

150 GB in 5G; Minuti e SMS illimitati. Giga illimitati se passi a Vodafone in portabilità (solo da alcuni operatori).

Domande frequenti su 5G

Qual è la migliore rete 5G in Italia?

Secondo Opensignal, Fastweb risulta l'operatore con la migliore rete 5G in Italia sia per la disponibilità (Availability) del segnale 5G sia per la portata della copertura (5G Reach).

Come avere il 5G a casa?

Se vuoi attivare il 5G a casa, perché, per esempio, non hai a disposizione la fibra ottica, puoi scegliere di attivare un abbonamento alternativo, utilizzando una saponetta Wi-Fi oppure facendo da hotspot con il tuo cellulare.

Come scoprire se ho il 5G sul mio iPhone?

Per scoprire se hai il 5G sul tuo iPhone, ti basterà andare in Impostazioni > Dati Mobili > Opzioni Dati Mobili. Se puoi accedere a quest'ultima sezione, vuol dire che il servizio è attivo sul tuo dispositivo.

Che significa FWA 5G?

Le offerte FWA uniscono la fibra ottica alla rete mobile 5G. La tecnologia FWA rientra nell'ambito della fibra misto radio e viene utilizzata da operatori come Linkem e Fastweb per offrire connettività wireless senza avere la necessità di una linea telefonica tradizionale in casa.

Tra le altre notizie: