Cambia operatore gratuitamente con Offerta Internet!

Cambia operatore gratuitamente con Offerta Internet!

Attivazione SIM Con SPID: Come Cambia la Procedura Online?

Aggiornato:
min. | Tempo di Lettura
Attivazione SIM con SPID
Scorpi le nuove modalità di attivazione delle SIM

AGCOM semplifica le procedure per i consumatori e dà il via libera all'utilizzo di SPID, carta d'identità elettronica e tessera sanitaria per l'attivazione delle SIM. Vediamo come funziona e cosa cambia per gli utenti.

  • In breve:
  • Ora è consentito l'utilizzo del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), della Carta di Identità Elettronica (CIE) e della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per l’attivazione online delle SIM.
  • La procedura può essere usata anche per richiedere la portabilità del numero e il cambio SIM.
  • Alcuni operatori, come Fastweb, TIM e Ho Mobile, hanno già integrato la verifica tramite SPID con successo.

Attivazione SIM con SPID: l'AGCOM semplifica le procedure

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha di recente approvato una significativa semplificazione delle procedure di attivazione delle SIM card e ha acconsentito all’utilizzo di diverse modalità di identificazione più celeri, che prevedono l'utilizzo del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), della Carta di Identità Elettronica (CIE) oppure della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Questa decisione rappresenta una svolta in grado di offrire ai consumatori una soluzione più agevole e veloce per attivare una nuova SIM e per richiedere la portabilità del numero da un operatore ad un altro, tramite una gestione molto più flessibile e comoda.

Da questo momento in poi tutti i provider di telefonia potranno implementare SPID, CIE o CNS come sistemi di verifica dell'identità dell'utente e rendere in questo modo più efficiente il processo di attivazione delle SIM online.

Infatti, nel comunicato stampa pubblicato dall'AGCOM ad Ottobre 2023, l'Autorità spiega quanto segue:

Tali strumenti, garantendo la validazione di tutte le informazioni inerenti all'identificazione digitale del soggetto richiedente, si configurano come un'efficace alternativa all'acquisizione video/fotografica dei relativi documenti (carta d'identità e codice fiscale) da parte degli operatori.

Comunicato stampa AGCOM del 4/10/23

Nello specifico, gli utenti potranno utilizzare l’autenticazione tramite SPID, carta d'identità elettronica o tessera sanitaria per differenti procedure, ad esempio per richiedere:

  • l'attivazione di una nuova SIM con relativo nuovo numero di telefono;
  • la sostituzione di una SIM in caso di furto o smarrimento;
  • la portabilità del numero ed il cambio operatore telefonico;
  • il subentro e quindi il cambio di intestatario della SIM.

L'introduzione di queste nuove modalità di verifica dell'intestatario della scheda Sim, inoltre aiutano a contrastare il crescente fenomeno del "SIM Swap", già affrontato in passato dall'AGCOM in seguito alla ricezione di diverse segnalazioni relative alla sostituzione della SIM all'insaputa del proprietario a scopo fraudolento.

Queste misure risultano quindi indispensabili per la tutela dei consumatori ed è importante per gli utenti restare aggiornati sulle nuove procedure a loro disposizione, se vuoi conoscere ulteriori sviluppi sul tema della sicurezza nel mondo TelCo, non devi fare altro che iscriverti al nostro canale Telegram.

Come Funziona l'Attivazione con SPID?

L'attivazione della SIM tramite SPID è molto semplice e non prevede l'utilizzo di fotocopie del documento d'identità o scansioni del codice fiscale. Per fare un esempio pratico, dopo aver completato la sottoscrizione dell'offerta mobile tramite il sito dell'operatore ed aver ricevuto la SIM a casa, potrai procedere con la sua attivazione online e in autonomia.

I passaggi potrebbero variare in base al tuo operatore di provenienza, ma in linea generale dovrai:

  • collegarti al sito ufficiale del provider;
  • inserire le ultime cifre del codice seriale della nuova SIM, che trovi sul retro della stessa;
  • a questo punto verrà richiesta l’autenticazione tramite login sicuro con SPID, dovrai cioè inserire il tuo nome utente, la password ed eventualmente confermare i livelli di sicurezza previsti dal servizio.

Lo SPID garantisce la validazione completa ed istantanea delle informazioni dell’utente e sostituisce di fatto la necessità di fornire video o foto della carta di identità o codice fiscale. Una volta completato il processo in tutte le sue parti, riceverai la conferma dell’attivazione senza dover attendere ulteriori verifiche manuali.

Infatti, la classica procedura tramite video identificazione, che ricordiamo essere ancora disponibile, richiede dei tempi molto più lunghi e diversi passaggi macchinosi, che spesso devono essere ripetuti finché non si riceve l'approvazione dell'operatore.

Attivazione SIM con SPID

In particolare, bisogna caricare un video in cui si mostra il proprio volto vicino al documento d'identità e dichiarare chiaramente il servizio che si sta richiedendo, ad esempio la portabilità del numero oppure l'attivazione della SIM con un nuovo recapito telefonico. In alcuni casi, inoltre, bisogna anche provvedere a caricare una fotografia ben visibile del documento d'identità. Solo dopo che tutti questi passaggi sono stati fatti correttamente e secondo le linee guida dell'operatore, la procedura di attivazione può considerarsi conclusa: sfortunatamente, l'approvazione da parte del provider potrebbe richiedere anche settimane.

L'introduzione di questo nuovo sistema risolve finalmente il problema dei consumatori di fornire documenti di identificazione attraverso procedimenti lunghi e obsoleti.

Inoltre, non è un problema se non hai ancora creato il tuo account su SPID, perché puoi scegliere di effettuare il login sicuro e quindi di attivare la SIM tramite carta d'identità elettronica (CIE) o tessera sanitaria (CNS), due documenti che tutti i cittadini italiani già possiedono.

Quali sono i Vantaggi dell'Attivazione tramite SPID?

Oltre alla semplificazione della procedura di attivazione, l’utilizzo dello SPID o delle altre modalità di autenticazione introdotte offrono ulteriori vantaggi:

  • Sicurezza: questi strumenti di identificazione garantiscono un elevato livello di sicurezza dei dati personali e rappresentano un’alternativa affidabile rispetto alla tradizionale acquisizione video/grafica dei documenti;
  • Flessibilità: gli operatori ora possono implementare facilmente questa nuova procedura e offrire ai consumatori nuove opzioni di attivazione delle Sim mobile.

Inoltre, non c'è un vero svantaggio nell'implementazione di queste modalità di identificazione per le offerte mobile, in quanto resta sempre a disposizione la possibilità di attivare le SIM in negozio, tramite il servizio clienti telefonico oppure video identificazione.

Sarà quindi possibile fare tutto da casa e, come spiega Agcom in una nota, gli operatori telefonici sono chiamati ad adattare con i nuovi strumenti di riconoscimento digitale l'Accordo quadro attuale per l'applicazione delle norme anti frode sulla portabilità del 9 maggio 2022, introducendo eventuali modifiche necessarie per implementare il nuovo sistema.

Alcuni operatori, come Fastweb, TIM e Ho Mobile, hanno già adottato l'attivazione tramite SPID, CIE o CNS, mentre altri potrebbero seguirli presto, considerando il via libera da parte di AGCOM. Non ci resta che attendere i nuovi sviluppi.

Tra le altre notizie: