Tim spegne il Rame dal 25 Maggio: arriva lo "Switch Off"

Aggiornato:
min. | Tempo di Lettura
Passa a TIM CasaPassa a TIM Casa

Passa a TIM con Internet Illimitato in FWA a 19,90 €/mese

Passa a TimPassa a Tim

Verifica la copertura nella tua zona! Servizio gratuito e senza impegno.

Passa a TIM CasaPassa a TIM Casa

Passa a TIM con Internet Illimitato in FWA a 19,90 €/mese

Passa a TimPassa a Tim

Verifica la copertura nella tua zona! Servizio gratuito e senza impegno.

Tim annuncia che le operazioni di spegnimento del rame sono partite ufficialmente e il 25 maggio 2024 ci sarà lo switch off delle prime centrali in tecnologia completamente in rame. Scopri tutti i dettagli nell'articolo!

Come avverrà il Passaggio Alla Fibra

Nei diversi comunicati stampa comparsi sul sito ufficiale dal 26 marzo scorso, l'operatore Tim ha garantito che il collegamento alla Banda UltraLarga sarà effettuato gratuitamente ed è stato approvato dall'AGCOM quale intervento essenziale nel piano generale di rinnovamento delle tecnologie, secondo il quale «L'evoluzione tecnologica e architetturale delle reti di comunicazione elettronica, inclusa quella di TIM, conduce verso modelli FTTCab e FTTB/H in rete di accesso, con trasporto full IP/Ethernet, funzionali alla fornitura, al cliente finale, di servizi Ultra Broadband con voce su protocollo IP (VoIP)»1.

Come già preavvisato da Tim direttamente ai clienti coinvolti attraverso l'informativa in fattura, i collegamenti Adsl, Isdn e le linee telefoniche Rtg saranno dunque migrati sulla rete fibra ottica Tim, totalmente o in parte. Se hai ricevuto questa comunicazione ma non hai ancora scelto una delle nuove offerte fibra casa Tim, dovrai per forza di cose decidere entro il 24/05/2024, per poter continuare regolarmente a navigare su internet.

Proprio per questo scopo, sarai contattato dal servizio clienti – in particolare, dal numero Tim 187 se sei un privato o dal numero Tim Business 191 se sei un professionista o il titolare di un'impresa – per effettuare gratuitamente la verifica dell'impianto da parte di tecnici specializzati inviati direttamente dalla compagnia stessa e ricevere la consegna del nuovo modem Tim presso il tuo domicilio o la tua attività commerciale.

IMPORTANTE!

Se hai un'offerta internet casa con un altro operatore che utilizza la rete di TIM, dovrai rivolgerti all'assistenza del tuo gestore!

Le Centrali coinvolte nel "Decommissioning"

Naturalmente TIM ha anche informato in via dedicata tutte le Amministrazioni comunali competenti territorialmente per le centrali basate su tecnologia completamente in rame interessate; e ha inoltre svolto specifici incontri di approfondimento sul tema.

centrali-tim-spegnimento-rame

Le prime Regioni italiane coinvolte saranno:

  • Campania, con le 15 centrali di Calvizzano, Santa Maria La Carità, Giugliano in Campania, Ischia, Sarno, Brusciano, Bacoli, Somma Vesuviana, Pozzuoli, Giugliano in Campania, Pellezzano, Montecorvino Rovella, Castel Volturno, Capua e Santa Maria Capua Vetere;
  • Lazio, con le centrali di Roma (2), Ardea (3), Fonte Nuova (2), Monterotondo (2), Rieti, Pomezia, Anzio, Tivoli, Aprilia e Mentana (1);
  • Veneto, con le 3 centrali a Verona (Via Vincenzo Liruti), Sommacampagna (VR) e Selvazzano Dentro (PD).
  • Toscana, con la centrale di Via per Camaiore nel comune di Lucca;
  • Molise, con la centrale ubicata in Contrada Pantano a Termoli;
  • Basilicata, con le 3 centrali della Basilicata interessate dallo spegnimento sono ubicate a Pignola, Filiano e Rapolla;
  • Emilia Romagna, con la centrale ubicata in località Casinalbo a Formigine (Modena);
  • Sicilia, con le 7 centrali di Palermo, Monreale, Bagheria, Ficarazzi, Acireale, Augusta e Melilli;
  • Lombardia, con la centrale in località Molinetto nel Comune di Mazzano (Brescia)
  • Calabria, con le 10 centrali a Crotone (2), Vibo Valentia, Reggio Calabria, Seminara, Melicucco, Taurianova, Corigliano-Rossano, Dipignano e San Fili;
  • Puglia, con le 4 centrali di Bisceglie, Cellamare, Taranto e Melissano.

Iscriviti al Nostro Canale Telegram

Resta aggiornato: iscriviti a Selectra Internet News!

Cos'è esattamente lo "Switch Off del Rame"

Per accelerare la transizione digitale a favore della fibra ottica, il necessario primo passo è la dismissione del rame, tecnologia che ha permesso di far arrivare internet in tutte le case attraverso l'ADSL.

cavo-fibra-ottica

Proprio per questo, tra le varie soluzioni percorribili per il raggiungimento degli obiettivi europei di connettività, la CE ha previsto lo spegnimento del rame quale momento cardine del passaggio verso una Gigabit Society, che da anni focalizza l'idea di una società sempre più digitale quale assicurazione di maggiori benefici per l'intera cittadinanza.

L'80% delle linee tradizionali dovrà infatti essere spento entro il 2028, il restante 20% entro il 2030. Le tempistiche vengono indicate in un white paper con il quale la Commissione Europea ha avviato un'ampia «consultazione degli Stati membri, della società civile, dell'industria e del mondo accademico» con lo scopo di concertare proposte sul tema.2

Approfondimenti

1 Decommissioning della rete in rame - Annesso 4 del Documento VI dell'Allegato B alla delibera n. 152/23/CONS

2 Il white paper della CU: "How to master Europe's digital infrastructure needs?"

Tra le altre notizie: