Cos'è e Come Funziona un Access Point Wi-Fi?

Aggiornato:
min. | Tempo di Lettura
Verifica Copertura ADSL, Fibra FTTH, FTTC, FWA e MobileVerifica Copertura ADSL, Fibra FTTH, FTTC, FWA e Mobile

Info Copertura ADSL, Fibra Ottica FTTH, FTTC, FWA e Mobile

Servizio gratuito con operatore disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 13.

Verifica Copertura ADSL, Fibra FTTH, FTTC, FWA e MobileVerifica Copertura ADSL, Fibra FTTH, FTTC, FWA e Mobile

Info Copertura ADSL, Fibra FTTH, FTTC, FWA e Mobile

Servizio gratuito con operatore disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 13.

L'access point Wi-Fi: il dispositivo senza fili per l'estensione di internet in casa o in ufficio.
L'access point Wi-Fi: il dispositivo senza fili per l'estensione di internet in casa o in ufficio.

Ti è mai capitato a casa o a lavoro di ritrovarti con segnali deboli e copertura limitata delle rete Wi-Fi? L'access point con la sua capacità di estendere la copertura, migliorare il segnale e fornire connettività stabile e veloce, diventa un alleato per garantire una connessione affidabile. Scopri come scegliere e configurare l'access point ideale per te.

Che Cos'è un Accent Point Wi-Fi?

Access Point Wi Fi TP Link
Un esempio di Access Point (TP Link) -Credits: amazon.it

L'access point è un punto d’accesso alla rete internet, un dispositivo senza fili che viene collegato al router principale, che consente di estendere il Wi-Fi con regole diverse di accesso. Questi device consentono di sfruttare il modem esistente per ottenere reti wireless. In alcuni casi servono per creare reti senza fili per gli ospiti, ad esempio impostando limiti ai download e gli upload per non rallentare la rete.

In generale, sono utili se nella tua abitazione o impresa, o in alcune zone di esse, c'è una copertura insufficiente del segnale Wi-Fi. Un altra motivazione è legata alla congestione della rete: l'acquisto di un access point Wi-Fi aggiuntivo può consentire una distribuzione più uniforme del carico di rete. Il dispositivo può fornire la capacità di connettere simultaneamente più dispositivi senza compromettere la velocità o la stabilità della connessione. 

Non sei soddisfatto della copertura del Wi-Fi? Verifica la copertura con Selectra per capire quale offerta Wi-Fi è più adatta alla tua abitazione al numero 02 829 503 14.al numero 02 829 503 14.prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è gratuito.

Altre necessità sono legate al lavoro o allo studio: se svolgi queste attività da casa o se fai ampio uso dello streaming multimediale; in entrambi casi avrai bisogno di ottimizzare la rete per garantire una connessione affidabile.

A Cosa Serve un Access Point?

L'access point fornisce una connessione Wi-Fi affidabile e di qualità in ambienti come grandi aziende, uffici, appartamenti e non solo. Può garantire un'estensione della rete derivante dall'offerta internet casa che hai in questo momento. Vediamo in quali situazioni potrebbe essere utile questo dispositivo, sia in situazioni di vita quotidiana in casa per privati, che per aziende ed imprese in ufficio.

A Cosa Serve l'Access Point in Casa?

Che si tratti di una casa o di un'azienda di grandi, medie o piccole dimensioni, l'utilizzo di un access point consente di ottenere una migliore distribuzione del segnale e un'esperienza di navigazione senza interruzioni. Vediamo cosa ti permette di ottenere l'access point nella tua abitazione:

  • Intrattenimento multimediale: consente lo streaming di contenuti multimediali ad alta definizione su diversi dispositivi, garantendo una connessione stabile.
  • Condivisione della rete Internet: rende condivisibile la connessione internet con gli ospiti, consentendo una buona qualità della linea.
  • Smartworking: consente una connessione stabile e veloce per le attività lavorative da casa, come videoconferenze, l'invio di file e l'accesso a strumenti di collaborazione online.
  • Smart home: può essere utilizzato per i dispositivi intelligenti all'interno di una casa, come luci, termostati, telecamere di sicurezza, altoparlanti intelligenti e elettrodomestici.

In sintesi, l'access point consente l'ottimizzazione e l'estensione della rete.

A Cosa Serve l'Access Point in Azienda?

L'uso di un access point in un'impresa o azienda può essere molto versatile e offre diverse opportunità. Ecco alcuni utilizzi comuni dell'access point in un contesto aziendale:

  • Linea Internet per i dipendenti: consente ai dipendenti di connettersi alla rete Wi-Fi aziendale per accedere a risorse online, strumenti di collaborazione, e-mail aziendali e altre applicazioni necessarie per svolgere il proprio lavoro.
  • Reti LAN wireless: può essere utilizzato per estendere una rete locale (LAN) in modalità wireless, consentendo ai dispositivi mobili e ai computer portatili di connettersi alla rete aziendale senza la necessità di cavi Ethernet.
  • Copertura Wi-Fi estesa: in grandi uffici o aziende con spazi estesi, più access point possono essere installati per estendere la copertura della rete Wi-Fi in tutta l'area. Ciò garantisce una connessione affidabile per tutti i dipendenti, indipendentemente dalla loro posizione nell'edificio.
  • Reti separate per ospiti: l'access point può essere configurato per creare reti Wi-Fi separate per ospiti o visitatori dell'azienda. Queste reti consentono l'accesso a Internet senza compromettere la sicurezza della rete interna dell'azienda.
  • Gestione centralizzata della rete: in aziende con più access point, può essere utilizzata una soluzione di gestione centralizzata per gestirli tutti da un'unica console. Ciò semplifica la configurazione, il monitoraggio delle prestazioni e la risoluzione dei problemi.
  • Supporto per dispositivi aziendali: gli access point possono fornire connettività affidabile per dispositivi aziendali come stampanti di rete, telefoni VoIP, telecamere di sicurezza, accessori per la domotica o altri dispositivi collegati in rete.

Questi sono solo alcuni esempi di come un access point può essere utilizzato in un'impresa o azienda. La scelta delle funzionalità e della configurazione dipenderà dalle specifiche esigenze delle infrastrutture esistenti.

Che Differenza c'è Tra Access Point e Router?

I router e gli access point sono due dispositivi utilizzati nelle reti informatiche per la connettività senza fili, ma hanno funzioni e caratteristiche leggermente diverse. Ecco le principali differenze tra router e access point:

  1. Funzioni: l'access point fornisce un punto di accesso wireless alla rete locale, consentendo ai dispositivi di connettersi al router tramite Wi-Fi, mentre il router gestisce il traffico tra diverse reti. Svolge compiti come l'instradamento dei dati tra reti, la gestione delle connessioni e la traduzione degli indirizzi IP.
  2. Collegamento rete: l'access point si collega al router tramite una porta LAN e offre linea senza fili ai dispositivi tramite Wi-Fi. Il router ha solitamente una o più porte LAN a cui collegare dispositivi tramite cavi Ethernet. Queste ultime consentono la connessione di computer, stampanti e altri dispositivi alla rete.
  3. Copertura: gli access point sono responsabili della fornitura di connettività wireless in una specifica area geografica. Possono estendere la copertura Wi-Fi in punti specifici della rete, fornendo una linea wireless più forte e stabile in determinate zone. Un router gestisce l'intera rete, quindi fornisce connettività sia cablata che wireless in tutta la tua rete. Ha la capacità di instradare i dati tra i dispositivi locali e Internet.

    Non sei soddisfatto della copertura del Wi-Fi? Verifica la copertura con Selectra per capire quale offerta Wi-Fi è più adatta alla tua abitazione al numero 02 829 503 14.al numero 02 829 503 14.prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è gratuito.

  4. Posizionamento: gli access point si posizionano in punti specifici dove serve una copertura wireless aggiuntiva, per estendere il segnale Wi-Fi in un'altra area della casa o dell'ufficio; i router sono utilizzati come il punto centrale per connettere più dispositivi all'interno di una rete domestica o aziendale.

In sintesi, mentre il router gestisce il traffico di rete e connette diverse reti tra loro, l'access point offre un punto di accesso senza fili alla rete locale. Entrambi i dispositivi svolgono ruoli importanti per fornire una connettività efficiente e stabile nelle reti informatiche.

Come Configurare un Access Point Wi-Fi al Modem?

La configurazione del dispositivo access Wi-Fi può variare leggermente a seconda del modello e del produttore specifico. Ecco una guida generale per configurare un access point Wi-Fi:

  1. Collegamento: collega l'access point al tuo router o modem tramite un cavo Ethernet. Assicurati che il cavo sia correttamente collegato alle porte WAN o LAN sull'access point e sul router.
  2. Impostazioni: apri un browser web sul tuo dispositivo di rete e inserisci l'indirizzo IP nella barra degli indirizzi. L'indirizzo IP è indicato nel manuale dell'access point o sul sito web del produttore.
  3. Autenticazione: se richiesto, inserisci le credenziali di accesso per accedere alle impostazioni. Di solito le credenziali sono indicate nel manuale o sul dispositivo.
  4. SSID e sicurezza: Configura il nome della rete Wi-Fi, il SSID, che sarà visibile agli utenti e seleziona il tipo di sicurezza che desideri utilizzare, come la WPA2-PSK (Pre-Shared Key).
  5. Impostazioni avanzate: a seconda delle tue esigenze puoi configurare altre impostazioni come il controllo degli accessi, il filtraggio MAC, le impostazioni di QoS (Quality of Service) per la gestione del traffico di rete.
  6. Salva e riavvia: Dopo aver completato la configurazione, salva le impostazioni e riavvia l'access point. Una volta completata la configurazione, l'access point sarà pronto per essere utilizzato.

Assicurati di testare la connettività Wi-Fi e di verificare che tutti i dispositivi possano connettersi correttamente alla rete. Se incontri difficoltà durante la configurazione, consulta il manuale specifico del tuo access point o cerca guide di configurazione dettagliate fornite dal produttore.

Come Scegliere i Migliori Access Point?

Scegliere l'Access Point Wi-Fi Migliore

Se cerchi un access point Wi-Fi affidabile, potresti trovarti di fronte a diverse sfide che rendono la scelta complessa. Dalla complessità tecnica alla specificità delle esigenze, dalla compatibilità ai limiti di budget, ci sono diversi fattori da considerare. Ecco alcuni aspetti fondamentali da tenere in conto per scegliere l'access point adatto alle tue esigenze.

Uno dei primi fattori da considerare è la capacità dell'access point di supportare entrambe le bande di navigazione, 2.4 GHz e 5 GHz. Questa caratteristica è utile per connettere dispositivi di sicurezza come le telecamere IP che non supportano la banda a 5 GHz. Inoltre, è importante verificare se l'access point richiede un collegamento alla rete elettrica o se può essere alimentato tramite Power over Ethernet (PoE) collegandolo direttamente al modem router.

Un altro aspetto rilevante è lo standard Wi-Fi supportato dall'access point. La maggior parte dei dispositivi è compatibile con lo standard Wi-Fi 5, ma i modelli più avanzati offrono lo standard Wi-Fi 6. Quest'ultimo influisce sulle prestazioni della connessione: ad esempio, il Wi-Fi 5 supporta velocità fino a 1,3 Gbps, mentre quello precedente può arrivare da 300 a 450 Mbps. È importante valutare anche le opzioni di connettività dell'access point, come le porte LAN disponibili per collegare dispositivi fissi.

Considerando attentamente queste caratteristiche, sarai in grado di scegliere l'access point Wi-Fi che meglio si adatta alle tue esigenze specifiche, offrendoti una connessione affidabile e performante.

Domande utili sull'Access Point Wi-Fi

Come posizionare gli Access Point Wi-Fi?

Per garantire l'efficacia degli access point è essenziale posizionarli correttamente.

Ecco alcuni suggerimenti per il posizionamento:

  1. Progetta la disposizione considerando una piantina dell'area da coprire, come una casa, un ufficio o un'azienda.
  2. Posiziona il router principale sulla piantina dell'edificio, da cui partiranno gli access point.
  3. Un router copre una superficie di circa 100 metri quadri: posiziona gli access point di conseguenza.
  4. Non dimenticare di considerare la lunghezza dei cavi Ethernet.

Seguendo questi passaggi, sarai in grado di posizionare gli access point in modo ottimale. Puoi effettuare dei test, anche semplicemente utilizzando un telefono e uno speed test online, per individuare i punti migliori.

Quali sono le diffenze tra Access Point e Range Extender?

L'access point e il range extender sono dispositivi distinti e molto diversi. Mentre i range extender ripetono il segnale Wi-Fi del router in un altro ambiente, gli access point creano una nuova rete. Ciò può comportare una riduzione della qualità del segnale con i range extender, mentre gli access point offrono prestazioni quasi identiche alla connessione Wi-Fi originale.

Gli access point sono ideali per ambienti molto ampi, in cui è necessario coprire una vasta area, mentre i range extender possono essere una soluzione ottimale per piccoli appartamenti in cui passare un cavo Ethernet risulterebbe scomodo tra impianti e muri.

Quanti metri copre un Access Point?

Dipende dalla banda coperta dal dispositivo. Ad esempio, quelli che usano la banda Wi-Fi 2.4 GHz raggiungono il segnale internet a una distanza di 45 metri nei luoghi chiusi. Controlla sempre le specifiche dell'access point di tuo interesse.

Tra le altre notizie: